Messaggio

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE AL LAVORO PER GIOVANI E ADULTI CON DIAGNOSI DI AUTISMO AD ALTO FUNZIONAMENTO E SINDROME DI ASPERGER

 

PREMESSA

L’accesso al mondo del lavoro costituisce fondamentale momento dell’inizio della “vita adulta” per ogni giovane.
I giovani con Autismo ad Alto Funzionamento o Sindrome di Asperger vivono particolari difficoltà sia in ingresso che in itinere, legate specificamente alla loro condizione. L’attenzione verso tali difficoltà  è generalmente assente nei programmi educativi a loro rivolti.
Il mondo del lavoro, a sua volta, non conosce affatto le caratteristiche peculiari della “condizione autistica ad alto funzionamento”.
Esistono quindi forti rischi di insuccesso, di disagio e di frustrazione, anche in contesti “protetti”.
La Cooperativa Giuliaparla ha condotto esperienze di educazione al lavoro con iniziative a carattere collettivo in contesto protetto (in collaborazione con l’Istituto Agrario G. Garibaldi di Roma) e individuali (brevi “sperimentazioni” pratiche, tutoraggio/job coaching per giovani con SA inseriti nel mondo del lavoro).
Il presente Programma vuole offrire educazione e supporto nella ricerca e nella gestione del rapporto col mondo del lavoro.

OBIETTIVI

  • Individuazione delle proprie abilità e delle proprie aspirazioni per la vita adulta: il lavoro.
  • Conoscere il mondo del lavoro e le sue regole.
  • Sperimentare il contesto lavorativo attraverso esperienze pratiche.
  • Saper valutare la propria prestazione e le risposte dell’ambiente.
  • Imparare a cercare un lavoro.
  • Conoscere i propri diritti e i propri doveri.

 

METODOLOGIA

Accesso al programma: colloquio/i individuali, con la famiglia, valutazione dei punti di forza/debolezza ecc.
Scelta concordata del setting di sperimentazione pratica ( es: ristorazione, segreteria, dog sitting ecc.), degli orari e della durata.
Colloqui con i datori di lavoro, per chi ha già in corso esperienze lavorative o di tirocinio.
Sperimentazione pratica (da 3 a 6 mesi) con affiancamento di un educatore (job coaching).
I programmi di sperimentazione saranno modulati individualmente.
Affiancamento e sostegno nella ricerca delle possibilità esistenti sul territorio per un inserimento lavorativo, di tirocinio, di stage ecc.
Verifiche in itinere e conclusive.
Verifica delle possibilità di un inserimento lavorativo reale presso alcuni dei setting proposti.

 

 

Ultimo aggiornamento (Giovedì 05 Settembre 2013 15:45)